Prescrizioni Aia: l’ultima parola spetta al legislatore

La sentenza del Tar Roma, sezione II-bis, 29 novembre 2021 n. 12360, è intervenuta su una una vicenda giudiziaria che ha visto coinvolti diversi gestori di impianti soggetti ad Aia

Prescrizioni Aia: l'ultima parola spetta al legislatore. Al contrario, a Ispra non spetta il potere di modifica delle prescrizioni contenute nell’Aia con diretta incidenza sull’organizzazione dell’attività dei gestori.

Registrati

Registrati per accedere ai contenuti riservati

Registrati qui!

Sei già registrato? Accedi per sbloccare i contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome