Banca dati rifiuti e bonifiche

Dragaggi, nuove procedure per i Sin

Approvata, da parte del ministero dell’Ambiente, la procedura, a cura di Ispra, Cnr e Iss, per la derivazione dei valori di riferimento in aree marine e salmastre interne alla perimetrazione dei siti di interesse nazionale. È quanto stabilisce il D.M. 8 giugno 2016, il quale, peraltro, fa registrare, già...

Trasformare i rifiuti: si può anche senza legislazione

Gli impianti di recupero possono trasformare i rifiuti in prodotti anche in assenza dei previsti decreti ministeriali o dei regolamenti europei, nei casi in cui ciò sia previsto dalle autorizzazioni. Questo il senso della nota del ministero dell’Ambiente 1° luglio 2016, prot. n. 10045, che fornisce indicazioni per la...

Raee: ritiro “uno contro zero”, partenza tutta in salita

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare 31 maggio 2016, n. 121, che disciplina il ritiro “uno contro zero” - ossia senza che il consumatore abbia l’obbligo di acquistare un prodotto nuovo di tipo equivalente - per i rifiuti...

Gestione rifiuti, i chiarimenti sulle ordinanze contingibili e urgenti

Allo scopo di fornire agli enti locali uno strumento utile per il corretto esercizio del potere di ordinanze contingibili e urgenti in materia di rifiuti, la direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del ministero dell’Ambiente e della tutela del mare e del territorio ha emanato la circolare n....

Raccolta differenziata di rifiuti, calcoli omogenei per incentivarla

Anche sulla scorta di quanto disposto dalla legge n. 221/2015 in merito alle misure per incrementare la raccolta differenziata, basate fondamentalmente sull’aumento della “ecotassa” per il conferimento in discarica o in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti urbani e assimilabili a carico dei comuni che non hanno...

Impianti portuali e rifiuti: interviene la Commissione europea

Con la comunicazione pubblicata sulla G.U.C.E. C del 1° aprile 2016, n. 115, la Commissione europea ha reso noti gli «Orientamenti per l’interpretazione della direttiva 2000/59/CE relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi e i residui del carico»

Smaltimento articoli pirotecnici: i rapporti con la disciplina sui rifiuti

Smaltimento articoli pirotecnici: dal 14 giugno 2016 è in vigore il decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare 12 maggio 2016, n. 101 «Regolamento recante individuazione delle modalità di raccolta, di smaltimento e di distruzione dei prodotti esplodenti, compresi quelli scaduti, e dei rifiuti...

Sistri: dal nuovo regolamento alcune conferme e molti rinvii

Nell’ambito dell’attuale legislazione in materia di Sistri (sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) sono attese da tempo numerose misure semplificative che dovrebbero andare a razionalizzare il quadro degli adempimenti. In questo senso, il decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare 30 marzo 2016,...

Frazione organica dei rifiuti urbani

Ricognizione dell’offerta esistente e individuazione del fabbisogno residuo di impianti di recupero della frazione organica dei rifiuti urbani raccolta in maniera differenziata, articolato per regioni: questo lo scopo del D.P.C.M. 7 marzo 2016, emanato in attuazione dell’art. 35, comma 2, D.L. n. 133/2014 (“sblocca Italia”). Fin dalla prima lettura,...

Raccolta dei rottami

La comunicazione sulle attività di recupero di rifiuti costituiti da cavi di rame inviata nel dicembre 2012 dalla provincia di Torino alle aziende del settore ha aperto un fronte di discussione sulla regolamentazione dell’attività dei raccoglitori di rottami, soprattutto alla luce delle possibili sanzioni amministrative. L’episodio offre il pretesto...

Raccolta RAEE 2015

Dall’analisi dei dati emersi dal rapporto del Centro di coordinamento Raee, relativi al 2015, per il secondo anno consecutivo si conferma un andamento positivo della raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, gestita dai sistemi collettivi, con un deciso aumento di circa l’8%. Un risultato che rafforza ulteriormente...

Trasporto sanitario: normativa e giurisprudenza

L’obiettivo è di ripercorrere i passaggi normativi e giurisprudenziali in materia di affidamento del trasporto sanitario. Da un lato, le norme di stampo pubblicistico impongono schemi e procedure dettagliate per l’affidamento a privati dei mezzi di trasporto, quali ambulanze, automediche e quant’altro necessario, perché affidamento di servizi pubblici; dall’altra,...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php